ANPI Ravenna

Cuore Resistenza Libertà

ANPI Ravenna - Cuore Resistenza Libertà

Restauro del monumento ai caduti di Ca di Malanca

Restauro_CaMalnca_Lug2016“Il monumento dedicato ai caduti della Battaglia di Purocielo è stato restaurato gratuitamente da Giorgio Conti, volontario del Centro Ca Malanca e da Maurizio Mengolini, ceramista di Faenza.

Il monumento, realizzato nei primi anni ’60 da Angelo Biancini, è collocato su una collinetta a fianco della strada di Purocielo, a poche centinaia di metri da Santa Eufemia ed è ben visibile dalla strada provinciale.

Bravi Giorgio e Maurizio e un grazie sincero da parte del Centro Residenziale Cà Malanca e ANPI Faenza.

Share

Dopo la strage di Nizza: adesione dell’ANPI alla Marcia della pace Perugia-Assisi

MaricaPace_PerugiaAssisi_2016L’ANPI aderisce alla Marcia della pace Perugia-Assisi che si svolgerà il prossimo 9 ottobre. Ogni tragedia, ormai quasi quotidiana, l’ultima gravissima a Nizza, impone di essere uniti e pienamente responsabili. Terrorismo e razzismo imperversano in Europa e la tentazione più naturale è quella della vendetta. Di fare altro sangue, con l’unico risultato di gettare la convivenza civile nel fosso dell’annientamento dell’umanità.  La pace è un dovere. Una missione permanente da perseguire con intelligenza, cuore, passione e senso del futuro. Nessuno si senta in diritto di rimanere fuori. La pace ci riguarda tutti. E allora, in marcia, per un mondo più giusto e libero da guerre e barbarie.  

LA SEGRETERIA NAZIONALE ANPI

Roma, 15 luglio 2016

Ufficio stampa ANPI Nazionale

(Associazione Nazionale Partigiani d’Italia)

Via degli Scipioni, 271

00192 Roma

Tel. +39 06 3211309

Tel. +39 06 3212345

Mob. +39 3200361804

Fax +39 06 3218495

ufficiostampa@anpi.it             

www.anpi.it       

www.anpi.it/facebook             

www.anpi.it/twitter               

www.patriaindipendente.it     

Share

David Grossman: “Le democrazie europee perderanno l’innocenza”

Per lo scrittore israeliano il rischio è che il terrore del diverso spinga i governi a leggi sempre più repressive. Come accade nel suo paese

dal nostro corrispondente FABIO SCUTO

Rep16Lug2016_GrossmanGERUSALEMME. “Il “lupo solitario” adesso si aggira per le strade delle città europee e questo avvierà una serie di azioni che sono destinate a ferire la democrazia, ad andare verso leggi straordinarie che limiteranno la libertà personale del cittadino. Le democrazie europee perderanno presto la loro innocenza”.

Lo scrittore israeliano David Grossman prova a tracciare un percorso per convivere con il terrorismo, con cui Israele si confronta da molti anni. “Vivere col terrorismo dimostra ancora una volta a che punto la natura umana sia flessibile, fino a che punto impariamo ad adattarci alla dittatura della paura“. Continua a leggere

Share

L’Is colpisce ancora

Nizza_14-7-2016

A Nizza un camion travolge la folla: più di 80 i morti e numerosi i feriti.

Nel giorno dell’anniversario della rivoluzione francese, 14 luglio 1789/14 luglio 2016, vengono colpiti dei simboli dell’umanità.

La libertà, la solidarietà,  l’uguaglianza con pari diritti e pari opprtunita’.

Non arrendiamoci alla paura.

Share

Comunicato della Segreteria nazionale ANPI sull’omicidio di Fermo

EmmanuelL’ANPI Nazionale, nel condividere le preoccupazioni espresse nel tempestivo comunicato dell’ANPI provinciale di Fermo, si stringe con immensa tristezza al dolore di Chimiary per la perdita del suo caro Emmanuel. Una vicenda inquietante che conferma quanto occorra tenere occhi e coscienza ben aperti dinanzi ad un fenomeno che non cessa di mostrarsi vitale e diffuso: il razzismo. Facciamo appello alla magistratura affinché si faccia rapidamente giustizia e alle forze dell’ordine affinché si vigili con maggiore intensità sull’incolumità dei nostri fratelli migranti. Il Paese ha bisogno di una rinnovata e piena stagione di diritti e convivenza civile. Di una incisiva e operativa stagione di memoria attiva: il fascismo, di cui il razzismo è chiara espressione, non è ancora definitivamente sepolto. L’orrore di Fermo è lì ad attestarlo.

LA SEGRETERIA NAZIONALE ANPI

Roma,  8 luglio 2016

Share