La bomba che il 12 dicembre 1969 ha cambiato l’Italia

La prima pagina del “Corriere della sera” il giorno dopo la Strage di Piazza Fontana

Sabato 12 ottobre 2019 alle ore 17.30 
al Teatro binario di Cotignola

La bomba che il 12 dicembre 1969 ha cambiato l’Italia

Incontro con Claudia Pinelli, allora bambina di 8 anni, figlia di Pino,  anarchico, diciottesima vittima innocente della strage. E con  Andrea Baravelli,  storico dell’Università di Ferrara.  Con le immagini e i filmati dell’epoca.

Insieme all’Anpi di Cotignola, Primola organizza un incontro sulla Strage nera di Piazza Fontana. 
“Per cinquant’anni, tutta la vasta cospirazione di potere che l’ha prodotta ha lavorato per lei, perchè restasse impunita e si moltiplicasse. E’ una storia talmente enorme che non si sa da che parte cominciare. … Non ha mai smesso di cambiare l’Italia, quasi fosse una massa incandescente nel sottosuolo, che continua a bruciare.

(Enrico Deaglio La bomba Cinquant’anni di Piazza Fontana Ed Feltrinelli) Continue reading La bomba che il 12 dicembre 1969 ha cambiato l’Italia

Share

Staffette di Portos & Nadir

 
Carissim*,

anche quest’anno abbiamo deciso di rompere un po’ le tradizioni e di provare ad aprirci anche a festività non del tutto nostre, come la Festa di San Michele di Bagnacavallo.

Così eccoci ancora qui .. per la 6° edizione delle “Staffette di Portos & Nadir” una scommessa sempre grande, come anche le risorse che ci stiamo mettendo, ma questo è anche un piccolo passo per riuscire a sensibilizzare la cittadinanza sulla nostra associazione e su quello che cerchiamo di portare avanti come Sezione con il “Progetto Scuole 2019/2020” quest’anno dedicato alla parità di genere (ma non solo), le celebrazioni per il 75° della Liberazione di Bagnacavallo, la collaborazione per “Nel Senio della Memoria” e la 5° edizione di “Anpi in Festa” che si solgeranno la prossima primavera nel Parco di Masiera.

Per questo la Sezione “Italo Cristofori” in via Mazzini, 45 (Palazzo Abbondanza), da questa sera (giovedì 26) a domenica 29 Settembre, si trasformerà in un punto degustazione, non solo con il tradizionale Dolce di San Michele, i vini del Consorzio “Il Bagnacavallo” e il banchetto per iscriversi all’ANPI (rinnovare la tessera 2019) con libri, gadgets e tutte le informazioni a vostra disposizione ma avremo il piacere ospitare anche i dolci e i vini degli amici abruzzesi di Pollutri, paesino in provincia di Chieti da qualche tempo ha stretto un patto di amicizia proprio con il nostro Comune.
 
Per maggiori informazioni sull’intero programma della festa: https://www.festasanmichele.it/
 
Non ci resta che aspettarvi da questa sera a domenica per sostenere l’ANPI anche con un calice di vino e una fetta di torta!!
 
Un saluto R-Esistente.
 
Il Direttivo
Share

Esprimiamo preoccupazione per la risoluzione del Parlamento Europeo che equipara nazifascismo e comunismo

22 settembre 2019

Comunicato della Presidenza e della Segreteria nazionali ANPI

L’ANPI esprime profonda preoccupazione per la recente risoluzione del Parlamento Europeo in cui si equiparano nazifascismo e comunismo, per altro in palese contrasto con la risoluzione antifascista, antinazista e antirazzista del 25 ottobre 2018. In un’unica riprovazione si accomunano oppressi ed oppressori, vittime e carnefici, invasori e liberatori, per di più ignorando lo spaventoso tributo di sangue pagato dai popoli dell’Unione Sovietica – più di 22 milioni di morti – e persino il simbolico evento della liberazione di Auschwitz da parte dell’Armata rossa. Davanti al crescente pericolo di nazifascismi, razzismi, nazionalismi, si sceglie una strada di lacerante divisione invece che di responsabile e rigorosa unità.

L’ANPI si augura che al più presto giunga dal Parlamento Europeo, al fine della sua stessa autorevolezza e credibilità, il chiaro segnale di un radicale ripensamento, nel solco dei principi che ispirarono la creazione di un’Europa Unita, figlia dell’antifascismo e delle donne e uomini che si opposero ai regimi nazifascisti e frutto del pensiero dei confinati a Ventotene proprio dal regime fascista.

PRESIDENZA E SEGRETERIA Nazionali ANPI

Share