L’Antifascismo a Faenza e le prime formazioni partigiane

Promosso dall’ANPI di Faenza e dall’Associazione Ca’ di Malanca, si terrà sabato 20 gennaio nella Sala Dante (Biblioteca Manfrediana), con inizio alle ore 15, il convegno sul tema L’Antifascismo a Faenza e le prime formazioni partigiane.

Il programma dell’incontro, coordinato dal presidente dell’Anpi faentina Sauro Bacchi, prevede la proiezione del filmato “Combattere per la libertà” a cura dell’Istituto storico della Resistenza e dell’Età contemporanea di Ravenna e provincia, il saluto del sindaco Giovanni Malpezzi e gli interventi di Matteo Banzola (Aspetti economico-sociali di Faenza nella Seconda guerra mondiale), di Angelo Emiliani (Protagonisti e tratti distintivi dell’antifascismo a Faenza), di Mattia Randi (Dalla disgregazione alla ricomposizione: fascisti e istituzioni), di Mariella Francesconi (I primi passi della Resistenza nel faentino: dalle Case Grandi ala crisi dell’inverno ’43-44) e di Gian Luigi Melandri (Il 25 luglio 1943 di Renato Emaldi a Faenza). L’intervento conclusivo verrà svolto da Giuseppe Masetti, direttore dell’Istituto storico della Resistenza.

Il convegno si avvale del patrocinio del Comune di Faenza, del Comitato Antifascista per la Democrazia e la Libertà, della Biblioteca comunale Manfrediana, dell’Istituto storico della Resistenza e dell’Età contemporanea di Ravenna e provincia e della Regione Emilia Romagna.

Faenza, 12 gennaio 2018

ANPI Faenza

Associazione “Ca’ di Malanca”

Share

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *