Cgil Ravenna: “Condanniamo la partecipazione di Roberto Fiore al comizio elettorale di Forza Nuova”

Cgil Ravenna condanna oggi, giovedì 22 febbraio, in una nota scritta la partecipazione di Roberto Fiore (segretario nazionale), “condannato per banda armata e associazione sovversiva, e con presunti legami con terroristi che furono accusati di essere coinvolti nella strage fascista di Bologna nel 1980” al comizio elettorale di Forza Nuova, che si terrà oggi a Ravenna.

“Una presenza sgradita e oltraggiosa che condanniamo con fermezza. Una presenza – afferma Cgil – che offende la storia, la cultura ed i valori genuinamente antifascisti di una città che conserva e custodisce, con orgoglio, il titolo di medaglia d’oro al valore militare nelle lotte della Resistenza. Una presenza che offende il ricordo dei nostri martiri partigiani e il tributo di sangue che Ravenna ha valorosamente offerto alla causa della Liberazione dal nazifascismo.”

“La nostra Camera del Lavoro – continua – ha sottoscritto e rilanciato da tempo, con altre associazioni, movimenti, sindacati ed altri gruppi organizzati, un appello alle istituzioni democratiche ad «operare perché lo Stato manifesti pienamente la sua natura antifascista in ogni sua articolazione». Abbiamo esortato «le autorità competenti a vietare nelle competizioni elettorali la presentazione di liste direttamente o indirettamente legate a organizzazioni, associazioni o partiti che si richiamino al fascismo o al nazismo.” 

“E tuttavia non siamo stati ascoltati. Non è stata impedita – conclude Cgil Ravenna – la partecipazione alla competizione elettorale a liste, partiti ed organizzazioni “politiche” neofasciste, che oggi sono liberi di propagandare ideali e posizioni che sono in netta e aperta contrapposizione con i valori della nostra Carta Costituzionale. Non ci rassegniamo e non ci rassegneremo, forti della consapevolezza di essere nel giusto; nel nostro Paese già un’altra volta la debolezza dello Stato rese possibile l’avventura fascista che portò guerra e rovina come mai si era visto nella storia dell’umanità”.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.