La notte della Repubblica – 6° puntata – Il golpe Borghese

Nel sesto episodio de La notte della Repubblica Zavoli racconta il terrorismo e l’eversione di estrema destra negli anni ’70 del XX secolo, culminata nel tentativo di golpe, il 7 dicembre 1970, guidato dal principe Junio Valerio Borghese.

Le motivazioni storiche, psicologiche e sociali all’origine dei gruppi eversivi e terroristici di estrema destra e di estrema sinistra sorti in Italia a partire dagli anni’ 60, la matrice ideologico-culturale dell’estremismo politico degli anni ’70, la composizione sociale dei gruppi di destra, i miti e le teorie riprese dal Fascismo Italiano e dal nazionalsocialismo tedesco.

NB: Nel caso il video non sia disponibile provare ad aggiornare la pagina con F5 o con opzione di refresh del browser utilizzato, oppure Clicca QUI

Share

La notte della Repubblica – 5° puntata – Le attività delle BR

Il quinto episodio de La notte della Repubblica esplora il mondo della “prima generazione” delle Brigate Rosse, nel primo quinquennio degli anni Settanta: l’ideologia, la strategia della lotta armata, il tentativo di inserimento nel mondo delle fabbriche e delle lotte sociali, i covi e le basi, le armi, la raccolta di informazioni, il dibattito interno. Una militanza che già nel 1974, a Padova, semina le prime vittime.

NB: Nel caso il video non sia disponibile provare ad aggiornare la pagina con F5 o con opzione di refresh del browser utilizzato, oppure Clicca QUI

Share

La notte della Repubblica – 4° puntata – La nascita delle BR

Nel quarto episodio de La notte della Repubblica, Sergio Zavoli ricostruisce la nascita del movimento terroristico delle Brigate Rosse, avvenuta in maniera clamorosa, attraverso un messaggio televisivo, il 16 aprile del 1970. Si ricostruisce il ruolo di Giangiacomo Feltrinelli e si raccontano le azioni del primo nucleo armato delle BR, illustrandone la strategia politica e i disegni eversivi.

La puntata si conclude con un’intervista ad Alfredo Buonavita, uno dei fondatori delle BR, che per primo lanciò un appello per l’abbandono della lotta armata.
NB: Nel caso il video non sia disponibile provare ad aggiornare la pagina con F5 o con opzione di refresh del browser utilizzato, oppure Clicca QUI

Share

La notte della Repubblica – 3° puntata – La notte della Repubblica. La contestazione

In questa terza puntata si ripercorrono gli anni Sessanta, dalle Olimpiadi di Roma fino all’autunno caldo del 1969: un periodo di crescita economica e di forti rivendicazioni politiche e sindacali che culminerà nella strage di piazza Fontana.

E’ l’epoca in cui l’Italia completa la sua modernizzazione, ma anche quella in cui il progresso sociale e civile, che si concretizza nell’apertura al centrosinistra, provoca pericolosi rigurgiti reazionari e revanscisti.
NB: Nel caso il video non sia disponibile provare ad aggiornare la pagina con F5 o con opzione di refresh del browser utilizzato, oppure Clicca QUI

Share

La notte della Repubblica – 2° puntata – Gli anni Sessanta

Il secondo episodio de La notte della Repubblica ricostruisce il clima politico all’indomani della caduta del governo Tambroni, e l’affermarsi della nuova formula del centrosinistra.

E’ un’Italia che sta uscendo dal boom economico e si avvia verso la difficile stagione delle contestazione studentesca e operaia. Un’Italia turbata sia dal quadro politico internazionale determinatosi dopo il golpe militare in Grecia, sia dal sinistro “tintinnio di sciabole” che ode in sottofondo il segretario del PSI Pietro Nenni.

NB: Nel caso il video non sia disponibile provare ad aggiornare la pagina con F5 o con opzione di refresh del browser utilizzato, oppure Clicca QUI

Share

La notte della repubblica negli anni del terrorismo – 1° Puntata

Ogni mercoledì alle 22.30 su Raistoria

sergio-zavoliDirettamente dal sito RAI Storia (Canale digitale 54)

‘’A cominciare da oggi, per diciotto sere, ritroverete su questa rete il racconto della prova più drammatica che la società civile e le istituzioni italiane abbiano affrontato in epoca repubblicana. Il racconto abbraccia gli anni compresi tra il ’69 e l’89 , nei quali furono messi a rischio gli ordinamenti della nostra democrazia, investita da una violenza del tutto nuova, per modalità, tensione e durata….

…La scelta di riproporre il programma è dedicato soprattutto ai giovani e a quanti non hanno vissuto una vicenda conclusa con il tremendo sacrificio di Aldo Moro, segno di un’epoca ancora in cerca di ragioni e convalide’’.

Queste le parole di Sergio Zavoli nell’introduzione alla prima puntata de La Notte della Repubblica 25 anni dopo (1989- 2014) in onda su Rai Storia mercoledì 12 novembre alle 22.30. Continue reading La notte della repubblica negli anni del terrorismo – 1° Puntata

Share