ANPI Forlì / Cesena – Da “non garantiti” a precari. Il movimento del ’77 e la crisi del lavoro nell’Italia post-fordista

Istituto storico della Resistenza e dell’Età contemporanea
di Forlì-Cesena – www.istorecofc.it

Newsletter n. 9/2019

 
ISREC_FC_25_04_2015

Da “non garantiti” a precari.
Il movimento del ’77 e la crisi del lavoro nell’Italia post-fordista

Con piacere comunichiamo che è stato pubblicato il volume
Da “non garantiti” a precari. Il movimento del ’77 e la crisi del lavoro nell’Italia post-fordista
a cura di Domenico Guzzo (FrancoAngeli, 2019).

Il volume ricostruisce la dialettica fra il rapido consumarsi del movimento ’77 e l’affermarsi della precarietà lavorativa nell’Italia del post-miracolo economico, secondo un inedito e fertile approccio interdisciplinare, che spazia dalla storia contemporanea alla sociologia, passando per la filosofia politica, la critica artistica, gli studi giuridici, l’analisi dei processi produttivi e finanziari. Incrociando diversi sguardi metodologici su fisionomia, finalità e saperi di questo fenomeno sociale unico al mondo – autorappresentazione della “generazione dei non garantiti”, ovvero la prima leva di giovani che sentiva di non avere un futuro certo e degno perché, orfana del “boom”, sarebbe vissuta in un mondo di recessione permanente – si è potuta concentrare l’attenzione sul tornante della storia italiana che ha aperto la “crisi del Sistema-Paese”.
Muovendo lungo la problematica geografico-territoriale dell’asimmetrico sviluppo nazionale, con una particolare considerazione allo snaturarsi dei tradizionali modelli di eccellenza come il cosiddetto “modello emiliano-romagnolo”, e senza tralasciare continuità e fratture con il retaggio sessantottino, si è così arrivati ad affrontare il conflittuale processo di decentralizzazione del lavoro in Italia, nel più ampio formarsi di una nuova dimensione post-fordista e post -salariale dell’organizzazione capitalista occidentale.

Consulta il flyer (pdf) Continue reading ANPI Forlì / Cesena – Da “non garantiti” a precari. Il movimento del ’77 e la crisi del lavoro nell’Italia post-fordista

Share

“Nel nome di chi” Incontro con l’autrice Valeria Collina

Istituto storico della Resistenza e dell’Età contemporanea
di Forlì-Cesena – www.istorecofc.it

Newsletter n. 8/2019

 
ISREC_FC_25_04_2015

Nel nome di chi

Incontro con l’autrice Valeria Collina, madre del jihadista italiano dell’attentato di Londra

Giovedì 20 giugno 2019, ore 18,30 – Cesena, ex Macello (via Mulini 25)

L’Istituto storico, nell’ambito della rassegna “Nel più vasto mondo… Drammi umanitari, spirali di violenza e crisi politiche nell’attuale contesto internazionale”, propone un incontro con Valeria Collina, autrice di Nel nome di chi (Rizzoli, 2017).

Valeria Collina è la madre di Youssef Zaghba, morto sul London Bridge il 3 giugno 2017 dopo aver ucciso, insieme ad altri due attentatori, otto persone. 

Dialogano con l’autrice Ines Briganti (Presidente dell’Istituto storico) e Domenico Guzzo (Responsabile scientifico della rassegna).

L’incontro è organizzato in collaborazione con Punto Europa Forlì, Romagna Acque, Amnesty International Cesena, Associazione Perledonne Cesena, Centro di Cultura e Studi Islamici di Cesena, e con il patrocinio del Comune di Cesena.

L’ingresso è libero, la partecipazione degli insegnanti è valida ai fini dell’aggiornamento.
In allegato la locandina dell’iniziativa (pdf) Continue reading “Nel nome di chi” Incontro con l’autrice Valeria Collina

Share

VITTORIO VIDALI – io non sono quello che fui

BIOGRAFILM FESTIVAL di Bologna presenta in anteprima mondiale
sabato 15 giugno 2019, alle 16:15, cinema Lumière, sala Scorsese il documentario

VITTORIO VIDALI – io non sono quello che fui

GUARDA IL TRAILER

La vita di Vittorio Vidali assomiglia alla visione del film Rashomon di Kurosawa. Come in questo film di ogni evento ci sono più verità e narrazioni diverse. Nato a Trieste nel 1900, lo troviamo negli Stati Uniti quando organizza le manifestazioni per la liberazione degli anarchici Sacco e Vanzetti, durante la guerra di Spagna, quando diventa il Comandante Carlos, in Messico dove combatte il trotzkismo e comincia il rapporto con Tina Modotti, a Trieste a contrastare il comunismo di Tito, a Roma quando diventa senatore della Repubblica Italiana, di nuovo a Trieste quando scrive le sue memorie e ama incontrarsi con Claudio Magris.

Un film di Giampaolo Penco, a partire dalle ricerche di Patrick Karlsen. Realizzato con il contributo del Fondo regionale per l’Audiovisivo del Friuli Venezia Giulia e la Film Commission Friuli Venezia Giulia.

Share

ANPI Forlì / Cesena – IL SANTARELLI NEL SISTEMA EDUCATIVO DEL ‘900

Istituto storico della Resistenza e dell’Età contemporanea
di Forlì-Cesena – www.istorecofc.it

Newsletter n. 7/2019

 
ISREC_FC_25_04_2015

IL SANTARELLI NEL SISTEMA EDUCATIVO DEL ‘900
Sabato 8 giugno 2019 – Ex Asilo Santarelli, via Caterina Sforza 45, Forlì 

Il Comune di Forlì, in collaborazione con Atrium Forlì e Istituto storico della Resistenza e dell’Età contemporanea, promuove l’evento “Il Santarelli nel sistema educativo del ‘900” che si terrà sabato 8 giugno 2019 dalle ore 10 alle ore 17 presso la sede dell’Ex Asilo Santarelli in via Caterina Sforza 45.

La giornata sarà dedicata alla storia dell’educazione nel ‘900 e alla memoria dell’infanzia forlivese. All’interno del Santarelli potrete trovare proiezioni ed esposizioni su questi temi e potrete seguire tour guidati della struttura.
Durante la giornata verrà lanciata la campagna “ricorda la tua infanzia”, attraverso la quale verranno raccolte foto, memorie scritte e verranno registrati video-ricordi e mini-interviste legate alle proprie esperienze all’asilo. I materiali così raccolti andranno ad arricchire il progetto espositivo in programma per il prossimo novembre nell’ambito del Festival “Forlì città del Novecento”.

Programma della giornata:

10:30 Visita guidata alla struttura dell’ex asilo.
11:30 Presentazione del progetto espositivo partecipato “Storie di asili, storie di città: Forlì e l’educazione all’infanzia nell’Europa del Novecento”, realizzato dal Comune di Forlì e cofinanziato dai Fondi Europei della Regione Emilia-Romagna.

15:00 Visita guidata alla struttura dell’ex asilo.
16:00 Presentazione del progetto espositivo partecipato “Storie di asili, storie di città: Forlì e l’educazione all’infanzia nell’Europa del Novecento”, realizzato dal Comune di Forlì e cofinanziato dai Fondi Europei della Regione Emilia-Romagna.

Scarica la locandina (PDF)

Continue reading ANPI Forlì / Cesena – IL SANTARELLI NEL SISTEMA EDUCATIVO DEL ‘900

Share

ANPI Forlì / Cesena – Un incontro sulla strage di Piazza Fontana con l’autore di “12 dicembre 1969”

Istituto storico della Resistenza e dell’Età contemporanea
di Forlì-Cesena – www.istorecofc.it

Newsletter n. 6/2019

 
ISREC_FC_25_04_2015

“12 dicembre 1969”
Incontro con Mirco Dondi a 50 anni dalla strage di Piazza Fontana
Mercoledì 8 maggio 2019, ore 17.30
Forlì, Palazzo Romagnoli, via Albicini 12

In occasione del Giorno della memoria dedicato alle vittime del terrorismo (L. n. 56/2007), a 50 anni dalla strage di Piazza Fontana, l’Istituto storico di Forlì-Cesena e la sezione forlivese dell’Archivio Flamigni presentano alla cittadinanza il libro
12 dicembre 1969 (Laterza, 2018) di Mirco Dondi (Università di Bologna).

Ne discutono con l’autore Domenico Guzzo (condirettore dell’Istituto storico) e Valter Bielli (componente della Commissione Parlamentare Stragi).

Evento organizzato in collaborazione con ANPI Forlì, CGIL Forlì e Associazione Luciano Lama.
La partecipazione degli insegnanti è valida ai fini dell’aggiornamento.
Scarica la locandina (pdf)  Info: istorecofo@gmail.com – tel. 0543/28999

Continue reading ANPI Forlì / Cesena – Un incontro sulla strage di Piazza Fontana con l’autore di “12 dicembre 1969”

Share

Eventi ANPI Forlì – Cesena

Istituto storico della Resistenza e dell’Età contemporanea
di Forlì-Cesena – www.istorecofc.it

Newsletter n. 13/2018 

 
ISREC_FC_25_04_2015

SOMMARIO:

– I luoghi della memoria: temi e prospettive – Convegno di studi
– Il Sessantotto lungo la via Emilia – Due incontri pubblici
– 1938-2018: A ottant’anni dalle leggi razziali – Mostra didattico-documentaria
– Lavoro, identità e diritti delle donne nell’età contemporanea – Corso di formazione


I luoghi della memoria: temi e prospettive – Convegno di studi
Convegno di studi
Venerdì 7 dicembre 2018 – Rocca delle Caminate
(Forlì-Cesena)

La Rete regionale degli Istituti storici emiliano-romagnoli, il Coordinamento provinciale per i luoghi della memoria di Forlì-Cesena e la Rotta culturale europea ATRIUM, promuovono, insieme all’Istituto storico di Forlì-Cesena, un convegno dedicato a I Luoghi della Memoria: temi e prospettive.
Appuntamento a Rocca delle Caminate, venerdì 7 dicembre 2018, dalle ore 10.
Agli insegnanti sarà rilasciato attestato valido ai fini della formazione e dell’aggiornamento.

Programma
Prima sessione: 10.00-13.00

Saluti istituzionali: Massimo Mezzetti (Assessore alla Cultura della Regione Emilia-Romagna), Gian Luca Zattini (Sindaco di Meldola), Giorgio Frassineti (Sindaco di Predappio)
Presiede Luca Alessandrini (Istituto per la storia e le memorie del 900 Parri Emilia-Romagna)
– Alberto Cavaglion (Università di Firenze), Sul concetto di luogo di memoria e sulla sua evoluzione.
– Mirco Carrattieri (Istituto storico di Reggio Emilia, Museo di Montefiorino), I musei storici italiani sul Novecento: un settore in fermento.
– Carlo De Maria (Università di Bologna, Istituto storico di Forlì-Cesena), Luoghi della memoria e didattica della storia.
– Mirco Zanoni (Istituto Cervi), Note a margine di un censimento regionale sui luoghi della memoria.
– Elena Pirazzoli (ricercatrice indipendente), I luoghi della discordia. Il perpetuo presente del dissonant heritage.
– Claudio Silingardi (Istituto nazionale Ferruccio Parri), La governance dei luoghi: contrasti e tensioni.

Seconda sessione: 14.30-17.00
Presiede Carlo De Maria (Università di Bologna, Istituto storico di Forlì-Cesena)
– Ricard Conesa Sanchez (EUROM-European Observatory on Memories, University of Barcelona), Un quadro sui luoghi di memoria del Novecento in Europa.
– Fausto Ciuffi (Fondazione Villa Emma), Passato e presente nella memoria di un luogo. Tra ricerca e progettazione: il caso Nonantola. 
– Vladimiro Flamigni (Istituto storico di Forlì-Cesena), Da Tavolicci ai Percorsi della solidarietà in guerra.
– Elena Paoletti (Istituto storico di Forlì-Cesena), L’esperienza di Road Map of Freedom per far vivere i luoghi della memoria.
– Luca Alessandrini (Istituto per la storia e le memorie del 900 Parri Emilia-Romagna), Extra monasterium servientes. La nascita e la vita del Museo per la Memoria di Ustica.
– Elena Monicelli (Scuola di Pace di Monte Sole), “Se solo fosse così semplice”: sfide e opportunità di un discorso sul presente nei luoghi di memoria.

Tavola rotonda conclusiva, ore 17.00-18.00
Coordina Mario Proli (Comune di Forlì)
Partecipano: Mirco Carrattieri (Paesaggi della memoria), Pierluigi Castagnetti (Fondazione Fossoli), Davide Drei (Sindaco di Forlì), Paolo Lucchi (Sindaco di Cesena), Albertina Soliani (Istituto Cervi).
 
Scarica la locandina (PDF)
Il corso è presente sulla piattaforma SOFIA riservata agli insegnanti con identificativo n. 23183.
Informazioni: Istituto storico di Forlì-Cesena, tel. 0543.28999, mail istorecofo@gmail.com
Continue reading Eventi ANPI Forlì – Cesena

Share