PRINCIPI E VALORI DELLA COSTITUZIONE: DEMOCRAZIA, DIRITTI, LIBERTA’, ANTIFASCISMO

DOMENICA 1 SETTEMBRE

Ore 10.30 PRINCIPI E VALORI DELLA COSTITUZIONE: DEMOCRAZIA, DIRITTI, LIBERTA’, ANTIFASCISMO

Festa dell’Unità – Pala De Andrè RAVENNA – Sala “Benigno Zaccagnini”

Hanno aderito: ANPI, ANPPIA, ANPC, Fondazione Di Vittorio, FIAP, Circolo G.Bosio, ANED, ARCI, ACLI, CGIL-CISL-UIL, Istituto Nazionale F.Parri. Nino Baseotto, Daniele Bassi, Alberto Bellelli, Mirko Carrattieri, Francesca Chiavacci, Spartaco Geppetti, Giorgio Graziani, Riccardo Graziani, Marco Miccoli, Gianfranco Pagliarulo, Dario Venegoni, Giulio Zignani.
Conclude: Franco Marini

Ore 12.30 PASTASCIUTTA RESISTENTE

Ristorante Forchetta e Mattarello

Menù: tagliatelle di Alfonsine (città medaglia d’oro per la Resistenza), patate fritte, bevande, sorbetto. Euro 12 (prenotazione 331.1085368)
Anche altri ristoranti della festa saranno aperti per il pranzo.

Ore 15 ESCURSIONE ALL’ISOLA DEGLI SPINARONI

Imbarcadero “Bassa del prete”, via Baiona 310 (dietro al Maneggio “Cavallo Felice”)

L’isola si trova all’interno del parco del Delta del Po in un ambiente vallivo. Durante la visita verrà illustrata la lotta di liberazione locale, la vita di valle, la flora e la fauna. L’accessibilità è garantita da un natante da 30 posti, la barca Bulow, condotto da esperti marinai. Costo dell’escursione: euro 12 (prenotazioni 348.0344113)

Share

Benigno Zaccagnini: incontro e mostra

Sabato 24 agosto a Ravenna, al festival nazionale de L’Unità, in sala Benigno Zaccagnini, alle ore 20, “Conversazioni su Benigno Zaccagnini a 30 anni dalla scomparsa”. Dibatteranno Pierluigi Castagnetti, Antonio Bassolino e Francesco Russo. Moderatore Giorgio Tonelli.

A seguire allo stand ANPI, viene inauguratala mostra, in grandi pannelli, “Il partigiano Tommaso Moro”, sottotitolo “Benigno Zaccagnini nella lotta di liberazione”: ricerca storica e documentale di Marco Serena, Beppe Masetti, uido Ceroni, dell’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea in Ravenna e Provincia. La mostra è stata raccolta nell’omonimo libro pubblicato per l’occasione da ANPI Ravenna e dall’Istituto Storico con la prefazione di Aldo Preda e la presentazione di Ivano Artioli.

Il taglio del nastro è previsto per le 21,30 e vi parteciperanno i famigliari di Zaccagnini, i relatori dell’incontro, le massime autorità politiche e amministrative locali.

Share

75 anni fa l’eccidio di Ponte dei Martiri: il 25 agosto le celebrazioni per non dimenticare

Il 25 agosto del 1944, all’allora Ponte degli Allocchi oggi Ponte dei Martiri, furono uccisi dodici partigiani e patrioti. Per rappresaglia furono fucilati Augusto Graziani, Domenico Di Janni, Michele Pascoli, Raniero Ranieri, Aristodemo Sangiorgi, Valsano Sirilli, Edmondo Toschi, Giordano Valicelli, Pietro Zotti, Mario Montanari, mentre furono impiccati Umberto Ricci e Natalina Vacchi. Al primo fu conferita la Medaglia d’Argento al Valor Militare e alla seconda la Medaglia di Bronzo.

Il 18 agosto, proprio Ricci fu arrestato per aver ucciso il brigatista nero Leonida Bedeschi detto “Cattiveria”. La risposta dei vertici della Brigata Nera “Ettore Muti” fu feroce: prelevare dalle carceri antifascisti arrestati in precedenza per essere giustiziati. In quel luogo, all’incrocio fra via Nullo Baldini, via Piave e via Mura di Porta Gaza, dal 1980 c’è il complesso monumentale “Ponte dei Martiri – omaggio alla Resistenza a Ravenna”, realizzato dallo scultore Giò Pomodoro.

Nel 75° anniversario dell’eccidio si svolgerà una cerimonia commemorativa per ricordare quella che storicamente è definita la strage del Ponte degli Allocchi e tramandare alle giovani generazioni gli ideali di libertà e democrazia di quegli uomini e di quelle donne che vissero la Resistenza. Continue reading 75 anni fa l’eccidio di Ponte dei Martiri: il 25 agosto le celebrazioni per non dimenticare

Share