Bolognesi Celso

Nato a Lugo il 15 maggio 1895

Negli anni del primo dopoguerra si iscrive al PSI e si riconosce nella corrente massimalista. Nel settembre del 1922 subisce una condanna a 10 mesi e 10 giorni di reclusione per detenzione illegale di armi e per scontri con i fascisti. Non si sa con precisione quando Celso espatria clandestinamente, sicuramente dopo aver scontato la pena inflittagli. Negli anni successivi vaga per vari paesi europei segnatamente in Francia, Spagna, Lussemburgo. Nel frattempo l’OVRA lo inserisce in Rubrica di Frontiera per il provvedimento di arresto. Resta tutta da dimostrare la partecipazione di Bolognesi alla guerra civile spagnola. Si confida nel possibile contributo di chi ci legge ed eventualmente conosce le vicende della vita di Celso.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.