Viaggio della memoria a Madrid – Combattenti antifascisti di Reggio e Parma durante la guerra civile

Sabato, 30 Settembre 2017 – Martedì, 03 Ottobre 2017

Nel luglio 1936, un gruppo di generali reazionari tentò un colpo di stato contro la Repubblica spagnola democraticamente eletta, per bloccare la sua coraggiosa politica di riforme. Il golpe fallì, ma i generali ottennero l‘aiuto dell‘Italia fascista e della Germania nazista, dando così inizio alla guerra civile.
Per salvare la Repubblica e combattere le potenze fasciste giunsero in Spagna migliaia di uomini e donne provenienti da una cinquantina di nazioni diverse, compresi quasi cinquemila italiani.

Trentacinquemila uomini furono inquadrati nelle Brigate Internazionali.
Nell’ottobre 1936 le Brigate Internazionali fermarono le armate di Francisco Franco a Madrid, che divenne così la capitale della resistenza europea.
Sul fronte di Madrid combatterono anche molti dei 100 reggiani e parmensi che parteciparono alla guerra di Spagna.

A Madrid visiteremo i luoghi della Resistenza e della guerra come la Casa del campo,il ponte de los Franceses, Casa Velasquez, la città universitaria. Poi ci sposteremo nella meseta, l’altopiano in cui le Brigate internazionali combatterono contro l’esercito di Franco sul fronte di Guadalajara, visiteremo il luogo in cui è morto Guido Picelli e altre località come Torija e Brihuega, che ebbero un ruolo importante nel corso di quella battaglia. Continue reading Viaggio della memoria a Madrid – Combattenti antifascisti di Reggio e Parma durante la guerra civile

Share

Viaggio in Spagna

Durata del viaggio: 4 giorni/3 notti (in aereo)

Operativo Ryanair:

andata         venerdì    BOLOGNA/BARCELLONA EL PRAT          14.20/16.05

ritorno         lunedì      BARCELLONA EL PRAT/BOLOGNA          16.55/18.45

Data di partenza da : da concordare

Città di soggiorno: BARCELLONA

1° SETTIMANA DI MARZO 2018:

Quote individuali di partecipazione: MEZZA PENSIONE

– Base 20 persone paganti + 1 quota gratuita in camera singola (21° persona)  € 370

1° SETTIMANA DI APRILE 2018:

Quote individuali di partecipazione: MEZZA PENSIONE

– Base 20 persone paganti + 1 quota gratuita in camera singola (21° persona)  € 390

Supplemento camera singola per tutto il viaggio: € 129

PER MAGGIORI INFO CLICCA QUI

Share

VIAGGIO DELLA MEMORIA IN SPAGNA 2016

spagna_aicvasVIAGGIO DELLA MEMORIA IN SPAGNA IN OCCASIONE DELL’80^ ANNIVERSARIO DELLO SCOPPIO DELLA GUERRA CIVILE

Nel mese di luglio del 1936 un gruppo di generali reazionari attuava un colpo di stato contro il governo della Repubblica spagnola, democraticamente eletto, per bloccare la sua coraggiosa politica di riforme. Il golpe falliva, ma i generali ottenevano l’aiuto dell’Italia fascista e della Germania nazista, dando così inizio alla guerra di Spagna, Per salvare la Repubblica e combattere le potenze fasciste giunsero in Spagna migliaia di uomini e donne provenienti da una cinquantina di nazioni diverse, compresi quasi cinquemila italiani. Trentacinquemila uomini furono inquadrati nelle Brigate Internazionali. Nell’ottobre del 1936 le Brigate Internazionali fermavano le armate dei generali golpisti a Madrid, che diventava così la capitale della resistenza europea.

In occasione dell’80° anniversario dell’inizio della guerra di Spagna e della battaglia di Madrid, la rete delle organizzazioni internazionali che rappresentano i combattenti antifascisti che hanno partecipato a quella guerra ha organizzato un viaggio della memoria in Spagna per la fine di ottobre. Il viaggio è articolato in due parti. L’AICVAS ha deciso di partecipare alla seconda parte. L’organizzazione è a carico della Agenzia FABELLO VIAGGI di Milano. Continue reading VIAGGIO DELLA MEMORIA IN SPAGNA 2016

Share

Trekking “Sulle tracce della libertà”

La_capanna_del_PartigianoA tutti i partecipanti al trekking Sulle tracce della libertà e a tutti coloro che hanno collaborato.

Giovedì 16 luglio 2015 alle ore 21.30 in piazza Pietro Nenni (ex-Molinella) a Faenza verrà presentato un video realizzato dal dott. Carlo Conti a nome del Cai di Faenza per presentare la guida del trekking “Sulle tracce della Libertà”.

Il video della durata di circa 30 minuti, utilizzando le foto degli escursionisti partecipanti al trekking e alcune foto storiche, ripercorre le varie tappe del percorso.

Share

TREKKING “SULLE TRACCE DELLA LIBERTÀ”, 19 – 25 APRILE 2015

La_capanna_del_Partigiano
Clicca sull’immagine per aprire il pdf

Le Sezioni Cai di Faenza e di Imola, con l’adesione della Sezione UOEI di Faenza e della Sezione CAI di Lugo, con la collaborazione delle Sezioni ANPI di Faenza e di Imola, nonchè di alcune Associazioni di volontariato, hanno promosso un trekking denominato “Sulle tracce della Libertà” che prevede un itinerario escursionistico sui rilievi collinari e montani del faentino e dell’imolese. Inoltre, è stata chiesta l’adesione delle Amministrazioni Comunali interessate dai percorsi.

L’itinerario scelto ripercorre i luoghi dove si sono svolti alcuni dei principali fatti di guerra e della Resistenza negli anni 1943-1945, fino alla definitiva liberazione di tutte le località all’interno di questi territori. Attraversando molte realtà cariche di grande significato storico, collega idealmente due vecchie abitazioni di montagna che oggi sono luoghi-simbolo per ricordare quel periodo: Cà Cornio, dove furono uccisi Silvio Corbari e altri tre componenti del suo gruppo; Cà Malanca, dove ha sede il Museo della Resistenza. Continue reading TREKKING “SULLE TRACCE DELLA LIBERTÀ”, 19 – 25 APRILE 2015

Share