8 marzo 2017

Un filo rosso unisce le donne che hanno partecipato alla Lotta di Liberazione alle donne che oggi combattono per far valere diritti universali non ancora riconosciuti

8marzo2014_ANPI_Augurio_2

La Redazione invita le donne e gli uomini insieme a mantenere viva la Memoria delle Resistenti e a contribuire a lottare per una società più giusta ed uguale

Share

Partigiani, vite di Resistenza e Libertà

Carissime e carissimi,

vi segnalo che è online lo speciale di www.repubblica.it:  “Partigiani, vite di Resistenza e Libertà” in cui verranno pubblicate da qui ad aprile video-interviste a partigiane e partigiani, vicende di Resistenza, iniziative sulla memoria.

All’interno troverete un’intervista al Presidente Smuraglia sull’importanza del ricordo attivo, sui suoi ostacoli e nemici, e sugli antidoti agli oblii: leggi l’articolo

Andrea Liparoto

Segreteria Nazionale ANPI

(Associazione Nazionale Partigiani d’Italia)

Share

I nuovi potenti e l’informazione

Ogni volta che un potente, anche se nuovo di zecca, attacca ferocemente chi lo critica, allora bisogna preoccuparsi e non abbassare la testa

di MARIO CALABRESI

IL POTERE attacca l’informazione quando è in difficoltà, quando la vive come un intralcio alla sua azione o alla sua narrazione. Succede da sempre, ma oggi i nuovi potenti, che amano comunicare direttamente con i cittadini senza fastidiose mediazioni e senza il rischio di fastidiose domande, sono più radicali e cercano di risolvere il problema all’origine: delegittimare i giornalisti.

I nuovi potenti amano raffigurarsi come outsider, si chiamino Trump o Grillo, come freschi e genuini rappresentanti del popolo a cui giornalisti e giudici cercano invece di mettere i bastoni tra le ruote. Nel caso italiano la polemica contro i magistrati ancora non c’è ma è solo questione di tempo. Il Movimento non governa ancora il Paese ma ha già conquistato la sua capitale e ha capito che nella strada verso Palazzo Chigi l’informazione può essere un ostacolo.
Continue reading I nuovi potenti e l’informazione

Share

Bella, pulita e concreta

Sezione ANPI di Bagnacavallo: la sua storia, il suo lavoro, i suoi partigiani. E un progetto di sviluppo. Ne parla la Presidente Valentina Giunta

Bagnacavallo (Ravenna), 16.747 abitanti, 216 iscritti all’ANPI, 3.316 “Mi piace” sulla pagina Facebook della Sezione, a conferma di una organizzazione particolarmente attiva e vivace. Nelle scorse settimane la Sezione ha versato 200 euro di sottoscrizione per questo giornale. Abbiamo conversato con Valentina Giunta, Presidente della Sezione, sui loro partigiani, la loro storia, il loro lavoro. E anche su questo giornale…

Dall’ultimo numero di  Patria Indipendente un bell’articolo dedicato alla Sezione ANPI di Bagnacavallo, scritto da Natalia Marino 

Leggi l’articolo su Patria Indipendente

 

Share

Flash Mob contro il razzismo!

anti-razzismoArci, CGIL, CISL e UIL di Ravenna con la collaborazione della Rete civica antirazzista di Ravenna organizzano sabato 29 ottobre in Piazza del Popolo a Ravenna dalle 16,00 alle 16,30 un flash mob per riaffermare la cultura dell’accoglienza e restare umani! Venite e portate con voi bandiere della pace, stampe su carta colorata: dell’art. 10 e art. 3 della Costituzione Italiana, restiamo umani, benvenuti rifugiati.

Anpi Provinciale Ravenna si unisce all’appello e invita la cittadinanza in piazza del popolo a questa manifestazione pacifica contro nuovi e vecchi razzismi.

Share