No alla commemorazine di Ettore Muti!

L’ANPI apprezza e condivide con il sindaco De Pascale la necessità di far vietare la commemorazione di Ettore Muti all’interno del cimitero. Già in giugno la nostra associazione aveva raccolto l’adesione firmata dai segretari provinciali Cgil, Cisl e Uil e l’aveva trasmessa al sindaco con la lettera che alleghiamo.

Auspica inoltre che le notizie di stampa che anticipano l’arrivo dei neofascisti a Ravenna non corrispondano al vero e che, seppur così avvenga, le forze di polizia sappiano garantire l’applicazione della legge che vieta manifestazioni e simboli fascisti.

Share

Ciao Luciano!

L’ANPI saluta oggi, con affetto e dolore, il proprio Vice- Presidente Vicario: Luciano Guerzoni.

È il saluto che, per mio tramite, rivolgiamo alla Famiglia che tanto amava, alle Istituzioni emiliane e nazionali, alla sezione ANPI di Modena, agli amici e compagni presenti.

È il saluto del Presidente Nazionale Carlo Smuraglia –impossibilitato a partecipare perché all’estero- in quale ha inviato un messaggio, in cui afferma di essere addoloratissimo per la scomparsa di Guerzoni e annuncia che l’ANPI organizzerà in settembre una grande iniziativa in suo ricordo.

È il saluto della Presidente Nazionale ARCI Francesca Chiavacci, con cui Guerzoni e tutta l’ANPI hanno proficuamente collaborato.

È il saluto di Claudio Betti, Presidente della Confederazione Italiana Delle Associazioni Combattentistiche e Partigiane, di cui Guerzoni era Vice- Presidente.

È il saluto dei membri del Comitato Nazionale  e della Segreteria dell’ANPI, molti dei quali, come Marisa Ferro e Carla Argenton e tanti altri che, mi scuso di non poter citare individualmente, sono qui presenti oggi; dei Presidenti ANPI provinciali e regionali venuti da tante parti d’Italia e prima di tutto delle partigiane e dei partigiani. Degli antifascisti di ogni età.

Siamo la sua gente, il suo popolo e Guerzoni, nel suo modo riservato, amava il suo popolo.

LEGGI IL DISCORSO COMPLETO – CLICCA QUI

Share

Viaggio in Spagna

Durata del viaggio: 4 giorni/3 notti (in aereo)

Operativo Ryanair:

andata         venerdì    BOLOGNA/BARCELLONA EL PRAT          14.20/16.05

ritorno         lunedì      BARCELLONA EL PRAT/BOLOGNA          16.55/18.45

Data di partenza da : da concordare

Città di soggiorno: BARCELLONA

1° SETTIMANA DI MARZO 2018:

Quote individuali di partecipazione: MEZZA PENSIONE

– Base 20 persone paganti + 1 quota gratuita in camera singola (21° persona)  € 370

1° SETTIMANA DI APRILE 2018:

Quote individuali di partecipazione: MEZZA PENSIONE

– Base 20 persone paganti + 1 quota gratuita in camera singola (21° persona)  € 390

Supplemento camera singola per tutto il viaggio: € 129

PER MAGGIORI INFO CLICCA QUI

Share

Addio a Simone Veil, morta la prima presidentessa del Parlamento europeo

30 giugno 2017

È morta all’età di 89 anni Simone Veil, storica esponente della politica francese e prima presidentessa del Parlamento europeo.

A darne notizia all’agenzia di stampa France Presse è stato suo figlio Jean, ricordando che avrebbe compiuto 90 anni il 13 luglio prossimo.

Nata a Nizza nel 1927 con il cognome di Jacob, Simone Veil si è spenta nelle scorse ore nella sua casa di Parigi. Essendo discendente di una famiglia di religione ebraica a soli 16 anni, durante la seconda guerra mondiale, fu deportata ad Auschwitz-Birkenau con tutta la sua famiglia. Riuscì a sopravvivere ai campi di concentramento nazisti solo con la sorella, mentre la madre, il padre e il fratello non hanno fatto mai più ritorno. Continue reading Addio a Simone Veil, morta la prima presidentessa del Parlamento europeo

Share

Strage di Brescia, tutti condannati

DOPO 43 ANNI LA CASSAZIONE MANDA MAGGI E TRAMONTE ALL’ERGASTOLO. GIUSTIZIA, finalmente.

Martedì 20 giugno la Corte di Cassazione a Roma ha scritto una pagina di storia. Pochi minuti prima delle 23,30 il presidente della prima sezione Domenico Carcano, dopo nove ore di udienza e altre tre di camera di consiglio, ha confermato gli ergastoli per Maurizio Tramonte e Carlo Maria Maggi per la strage di piazza Loggia a Brescia. Era il 28 maggio del 1974 quando nella centrale piazza della città esplose un ordigno provocando la morte di otto persone: Giulietta Banzi Bazoli, Clementina Calzari, Trebeschi, Livia Bottardi Milani, Alberto Trebeschi, Euplo Natali, Luigi Pinto e Vittorio Zambarda. Continue reading Strage di Brescia, tutti condannati

Share

1 maggio 2017 – Festa dei Lavoratori

Mattarella: «Il lavoro è espressione irrinunciabile della dignità della persona»

Si è svolta al Palazzo del Quirinale la cerimonia per la Festa del Lavoro alla Presenza dei nuovi Maestri del Lavoro del Lazio.

Nel Salone dei Corazzieri, la cerimonia è stata aperta dagli interventi del Presidente dell’Associazione Nazionale Seniores d’Azienda, Antonio Zappi, del Presidente della Federazione Maestri del Lavoro d’Italia, Vincenzo Esposito, e del Presidente della Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro, Antonio D’Amato.

Ha quindi preso la parola il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Giuliano Poletti.

Al termine il Presidente della Repubblica ha pronunciato un discorso. Continue reading 1 maggio 2017 – Festa dei Lavoratori

Share