ANPI Ravenna

Cuore Resistenza Libertà

ANPI Ravenna - Cuore Resistenza Libertà

Dicembre 2014 – Cuba e Usa, mai stati così uniti

Obama e CastroIl 17 dicembre 2014 avviene qualcosa di sensazionale. A poche ore di distanza l’uno dall’altro, i capi di stato di Cuba e Usa, sorprendono il mondo dichiarando di voler instaurare pacifici rapporti diplomatici. Al discorso di Raul Castro ha fatto seguito quello di Barack Obama e improvvisamente quell’odio e quella paura che si erano scatenati nel corso del 1961 sembrano svaniti. Un ruolo vitale in questo riavvicinamento è stato giocato da papa Francesco e dal governo canadese che sono riusciti nell’impresa di mediare un accordo fra le parti. Una distensione nei rapporti tra i due paesi che mancava da oltre cinquant’anni.

Nel gennaio 1959 Fidel Castro ha rovesciato la dittatura di Fulgencio Batista ed ha instaurato il suo regime. La nuova forza cubana è vicina al comunismo ed anzi riceve numerosi rifornimenti militari dall’Urss. Gli Stati Uniti temono che il potere sovietico si insinui così vicino alle sue coste e tenta di rovesciare il regime di Castro. Tra il 17 e il 19 aprile 1961 così gli Usa attaccano Cuba, sbarcando alla Baia dei Porci. L’operazione, però, si risolve in un completo fallimento: gli americani perdono molti uomini e qualche nave da guerra.

FILE PHOTO  40th Anniversary Of Cuban Missile CrisisUn grave colpo per il neopresidente Kennedy che viene attaccato dall’opinione pubblica. Tuttavia la vicenda non si conclude qui. L’anno seguente nuove nubi si addensano sull’oceano Atlantico. Per proteggere Cuba da un eventuale nuovo attacco americano, il presidente sovietico Chruscev acconsente ad installare missili nucleari nell’isola comandata da Fidel Castro. Il 14 ottobre 1962 gli Stati Uniti scoprono la manovra e decidono di confrontarsi con l’Urss creando un blocco navale attorno a Cuba. Il 15 ottobre si apre così una crisi lunga tredici giorni, durante i quali il mondo teme lo scatenarsi di una nuova guerra mondiale. Kennedy e Chruscev si studiano, si confrontano ed alla fine il presidente sovietico decide di ritirare i missili.

Kennedy e ChruscevAnche se la guerra è scongiurata, la situazione tra Cuba e Usa rimane preoccupante e tesa. I due paesi, così vicini geograficamente, rimangono distanti diplomaticamente. E per cinquant’anni restano nemici dichiarati.
Con questo breve riepilogo forse si riesce a capire l’importanza degli avvenimenti di questo dicembre. Le nubi, cariche di odio, timore e pericolo, sembrano finalmente spazzate via e i due paesi potranno forse giungere a rapporti amichevoli nel corso dei prossimi anni. Se dovessero riuscirci, Cuba, Usa e tutti i paesi e popoli della terra potrebbero trarne un grande vantaggio.

Una lezione di libertà e fratellanza globale.

Share

La neve cade dai monti – Martedì, 23 dicembre 2014

La_neve_cade_dai_Monti

Martedì in Tv il Film sulla Resistenza in Emilia Romagna La neve cade dai monti

Nel 2012 è stato prodotto un film sulla resistenza con il finanziamento della Regione Emilia Romagna.

Il film sulla Resistenza “La neve cade dai monti”, con Michelini, la Vika, la Cesarina, Anderlini, Righi, andrà in onda in televisione Martedì 23 dicembre 20014, ore 21,00 , su Nuova Rete Canale 110.

Share

La notte della Repubblica – 6° puntata – Il golpe Borghese

Nel sesto episodio de La notte della Repubblica Zavoli racconta il terrorismo e l’eversione di estrema destra negli anni ’70 del XX secolo, culminata nel tentativo di golpe, il 7 dicembre 1970, guidato dal principe Junio Valerio Borghese.

Le motivazioni storiche, psicologiche e sociali all’origine dei gruppi eversivi e terroristici di estrema destra e di estrema sinistra sorti in Italia a partire dagli anni’ 60, la matrice ideologico-culturale dell’estremismo politico degli anni ’70, la composizione sociale dei gruppi di destra, i miti e le teorie riprese dal Fascismo Italiano e dal nazionalsocialismo tedesco.

NB: Nel caso il video non sia disponibile provare ad aggiornare la pagina con F5 o con opzione di refresh del browser utilizzato, oppure Clicca QUI

Share

La notte della Repubblica – 5° puntata – Le attività delle BR

Il quinto episodio de La notte della Repubblica esplora il mondo della “prima generazione” delle Brigate Rosse, nel primo quinquennio degli anni Settanta: l’ideologia, la strategia della lotta armata, il tentativo di inserimento nel mondo delle fabbriche e delle lotte sociali, i covi e le basi, le armi, la raccolta di informazioni, il dibattito interno. Una militanza che già nel 1974, a Padova, semina le prime vittime.

NB: Nel caso il video non sia disponibile provare ad aggiornare la pagina con F5 o con opzione di refresh del browser utilizzato, oppure Clicca QUI

Share

VIAGGIO ANPI Ferrara – Slovenia, Croazia e… i laghi di Plitviche

VIAGGI ANPI Ferrara
Slovenia, Croazia e… i laghi di Plitviche

8 – 11 Settembre 2015

Laghi-di-plitvice

Scarica il programma, clicca sulla foto

Programma di massima

Martedì 08 Sett.2015 – Ferrara / Basovizza / Postumia / Abbazia (Opatija)
Ore 5.45 ritrovo dei Partecipanti. Ore 6.00 partenza con autopullman GT riservato via autostrada. Ore 10.00 circa arrivo a Basovizza, incontro con la guida e visita delle Foibe, dichiarate Monumento Nazionale nel 1992. Proseguimento per S.Canziano.
Pranzo libero e nel primo pomeriggio presentazione alla biglietteria, ingresso e visita guidata alle Grotte di S.Canziano, situate nel cuore del Carso classico (si consigliano scarpe comode). Al termine proseguimento per Abbazia, definita “la Perla dell’Istria”, elegante con i suoi palazzi in stile asburgico.
Ore 18.00 sistemazione in hotel ad Abbazia. Cena e pernottamento. Eventuale proseguimento della serata al casinò dell’hotel.

Mercoledì 09 Sett.2015 – Abbazia – Lubiana
Mezza pensione in hotel. Ore 08.00 partenza per Lubiana. Arrivo alle 10.30 circa nella capitale della Slovenia, che con le sue chiese e palazzi rappresenta un perfetto esempio dello stile barocco centro-europeo. Nel centro storico sono ancora visibili i segni dell’importante passato: edifici, fossati difensivi, mura, torri e luoghi di culto. Nel tardo pomeriggio rientro in hotel.

Giovedì 10 Sett.2015 – Abbazia – Laghi Plitviche
Prima colazione in hotel. Ore 7.00 partenza per i laghi di Plitviche via Gorski Kotar. Ore 10.30 arrivo ed incontro con la guida. Visita ai laghi inferiori. Pranzo libero. Proseguimento per visita ai laghi superiori. Ore 16.00 partenza per il rientro in hotel. Ore 20.00 cena e pernottamento.

Venerdì 11 Sett.2014 – Abbazia / Portorose / Pirano / Ferrara
Prima colazione in hotel. Partenza per Portorose ed incontro con la guida per la visita panoramica in pullman della cittadina, e proseguimento per il vicino piccolo borgo marinaro di Pirano, definita la “perla della costa slovena”. Essa ha mantenuto inalterato l’aspetto medioevale, con le case addossate le une alle altre. Pranzo libero e partenza nel pomeriggio per il rientro in Italia. Arrivo a Ferrara previsto entro le ore 20,30.

LA QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE varia da 405 € a 385 €, a seconda del numero dei partecipanti. Hotel 4 stelle, ½ pensione

Supplemento camera singola € 60,00

Per informazioni o chiarimenti sui viaggi ANPI: PAOLO tel. 532 61066 – cell. 328 6935334 oppure ufficio ANPI tel. 0532 205082.

Share